Gemelli

Caratteristiche del segno
22 maggio - 21 giugno




Condividi:
Gemelli: immagine di J. Hevelius
Il simbolo dei Gemelli rappresenta la dualità e l'azione dei contrari. Il periodo di questo Segno Mobile, tra maggio e giugno, è un periodo ormai caldo, pre-estivo, con giornate molto lunghe, ma il tempo non è ancora del tutto stabilizzato, ed è ancora variabile. Segno di Aria, i Gemelli si caratterizzano per l'instabilità, la vivacità, il movimento. Questo Segno è governato da Mercurio, il Pianeta dell'intelletto e della comunicazione. I nati in questo Segno sono curiosi e osservatori, vogliono conoscere, essere informati delle ultime novità. Sono intelligenti e cercano nuove connessioni fra le idee. Sono anche attivi fisicamente; vogliono muoversi e agire. Amano la vita all'aria aperta, preferiscono fare più cose contemporaneamente, cercano sempre lo stimolo, la novità, il viaggio, il divertimento. Incostanti, difficilmente riescono a portare a compimento un progetto o una relazione; rischiano così di disperdere le energie e di non concludere nulla. Il nativo dei Gemelli è disinvolto e spregiudicato; è di mentalità aperta, relativista e non dogmatico. Fantasioso e anticonvenzionale, è così mutevole da risultare superficiale. Adattabile e versatile, non sostiene fino in fondo alcuna idea o principio. È capace di assimilare velocemente, ma non approfondisce. E' capace di capire e accettare le ragioni altrui e ciò è positivo, ma così rischia di essere incoerente. Tende anche a infondere il dubbio nelle idee altrui. È bugiardo e inaffidabile, ma non per cattiveria o per secondi fini (in genere anzi nei comportamenti è onesto), ma soprattutto per superficialità. Per questo gli altri sono portati spesso a perdonarlo. Lui però è suscettibile, anche se dimentica presto e non porta rancore.
Non soffre particolarmente per i dolori della vita, perché tende a passare oltre. Con gli altri è socievole, ama il dialogo, ed ama esibirsi e farsi notare. Nel lavoro fa valere la propria creatività e il proprio estro. In amore si trova a lottare tra opposti desideri: quello di costruire un rapporto stabile, e quello di vivere nella libertà. Cerca comunque un rapporto con una persona dal carattere diverso, più stabile. È un buon seduttore perché è leggero, loquace, avventuroso, tenero e allegro. Ma nel rapporto consolidato non è costante, teme la monotonia, e può reagire diventando irritabile e infedele.
Mercurio è il governatore dei Gemelli
L'uomo Gemelli
L'uomo Gemelli è tende ad essere vivace e spontaneo, ma un po' superficiale. In amore è più sentimentale che passionale, e in ogni caso non ama i litigi e le tragedie, come pure i rapporti burrascosi. Seduttore nato, è un gran corteggiatore. Ama il flirt, l'avventura, l'esperimento. Ama mettersi alla prova, esibirsi in cerca di conferme. Questo può dipendere dal fatto che può covare un senso di inferiorità nascosto. D'altronde, eventuali preoccupazioni possono provocargli angoscia e nervosismo. Sotto sotto rimane sempre un bambino, che tende al disimpegno e non vuole responsabilità. Si circonda volentieri di amici in grado di stimolarlo e di accompagnarlo in nuove avventure. A volte può essere bugiardo. In amore, in genere è instabile e infedele. Per rimanere fedele deve innamorarsi veramente, cosa rara ma non impossibile. Nel lavoro ama attività non troppo regolari e monotone. Preferisce non avere orari, essere indipendente. Può riuscire come giornalista, come manager, negli affari e nel commercio. Ama viaggiare e apprendere le lingue. Ha bisogno di dialogare, di comunicare, anche per iscritto.
La donna Gemelli
Capricciosa ed eterna fanciulla, la sua sensibilità ed emotività la portano ad una instabilità nell'umore. E' affascinante e flirta volentieri. Non perde però il controllo perché non è molto passionale, e non si avventura in situazioni pericolose. È una buona compagna, capace di adattarsi, ma difficilmente riesce a legarsi ad un uomo troppo monotono e tranquillo. In ogni caso, non vuole perdere gli interessi e le amicizie che aveva al di fuori del legame amoroso. Non ha particolari doti di conduzione domestica; la sua mentalità è per certi aspetti maschile. Ha un po' di paura della maternità, perché intuisce la propria immaturità, ma se diventa madre, sarà affettuosa: forse sarà un po' distratta, ma saprà essere un'amica. Con gli altri è socievole e capace di organizzare una serata in compagnia o una riunione. Ama leggere ed essere informata; rischia di essere un po' pettegola. Nel lavoro riesce bene in attività che hanno a che fare con la comunicazione: può fare la giornalista, l'insegnante, ma anche l'attrice, o può lavorare a contatto con il pubblico. Ama viaggiare e apprendere le lingue.
La prima decade
I nati nella prima decade del Segno hanno come Pianeta personale Mercurio, che è già il governatore del Segno. Il Pianeta più vicino al Sole e il più veloce del Sistema solare, è il simbolo della razionalità e del desiderio di conoscenza. Esso rende capaci di osservare le cose, di apprendere e di ricordare, e nei nati nella prima decade il suo influsso raddoppiato rende ancora più vivaci, esaltando i pregi e i difetti relativi alla sfera intellettuale, dei già instabili Gemelli. Mercurio aiuta inoltre ad essere avveduti, versatili e accorti nelle diverse situazioni. Le capacità dialettiche e il desiderio di comunicazione sono spiccati, come anche la coordinazione psico-motoria.
La seconda decade
I nati nella seconda decade del Segno hanno come Pianeta di riferimento personale Venere, che conferisce un po' più di costanza ai nativi dei Gemelli, sia nelle simpatie che nelle antipatie. L'influsso del Pianeta dell'amore e della bellezza rende inoltre il nativo perseverante, vitale e volitivo, dona pacatezza di carattere e socievolezza, e amore per la natura e per il bello. Nei confronti delle persone care (e degli altri in generale), c'è la tendenza ad essere generosi e desiderosi di dare aiuto e protezione. Vi è anche la tendenza ad amare il lusso e una vita comoda e agiata.
La terza decade
I nati nella terza decade del Segno hanno come Pianeti di riferimento Saturno e Urano. Saturno è il Pianeta della costanza, della perseveranza, della capacità di raggiungere degli obiettivi attraverso l'auto-disciplina e la forza di volontà. Legato alle tappe più importanti e alle prove della vita, Saturno è il Pianeta del destino. Urano è il Pianeta dell'imprevedibilità e dell'originalità. Nei nati nella terza decade dei Gemelli, la combinazione dei tre Pianeti personali (Saturno e Urano con Mercurio che governa il Segno), conferisce grandi capacità mentali, un'attitudine ad andare oltre la propria epoca e una tendenza alla genialità.
Il simbolo astronomico dei Gemelli

Torna ai segni zodiacali