Capella e l'Auriga

Osserviamo il cielo


Condividi:
Appartenente alla costellazione dell'Auriga, Capella è una delle stelle più luminose del cielo, con la sua magnitudine pari a 0,06.
Trovare Capella non è difficile: non solo è luminosa, ma la sua elevata declinazione (l'equivalente celeste della latitudine) la rende visibile dall'Italia per molti mesi dell'anno, e spesso ad altezze notevoli sull'orizzonte.
Ancora a metà aprile, Capella è visibile nelle prime ore notturne, quando sta per tramontare verso nord-ovest. Vicino a Capella si vedono due stelle meno luminose, che compongono con essa un triangolo, mentre a non grande distanza, verso sinistra, si vedono i Gemelli (Castore e Polluce). Il piccolo triangolo è in effetti la figura che consente di riconoscere Capella.
Capella al tramonto
Fig.1 - Capella come si vede in serata guardando verso ovest: a metà aprile verso le 22, a metà marzo verso le 23, a metà febbraio verso la mezzanotte, a metà gennaio verso l'una, in autunno a notte fonda.
Se non si riesce a trovare Capella nel modo precedente, la si può individuare a partire dal Grande Carro dell'Orsa Maggiore. Il Grande Carro è forse l'asterismo più conosciuto anche dai non esperti. Quando Capella è al tramonto, il Grande Carro si trova molto in alto sull'orizzonte. Sul prolungamento della parte bassa del carro, si può individuare Capella.
Capella e l'Orsa Maggiore
Fig.2 - Capella si può individuare a partire dall'Orsa Maggiore.
(stessi orari dell'immagine precedente)
Ovviamente, Capella si trova sempre sul prolungamento del carro, ma a seconda degli orari e dei periodi dell'anno, si può trovare in una posizione diversa rispetto a quella indicata nell'ultima figura.

In inverno, Capella è molto alta sull'orizzonte, e passa in prossimità dello zenith (il punto più alto sopra la testa dell'osservatore), verso le 22 a metà gennaio, verso le 20 a metà febbraio, e verso la mezzanotte a metà dicembre.
Più a sud, si possono individuare la costellazioni tipiche del cielo invernale, a partire dalla splendida Orione, e poi Sirio nel Cane Maggiore.
Capella e Orione
Fig.3 - In inverno Capella si trova alta in prossimità dello zenith, a nord di Orione.
Quest'ultima è riconoscibile dalla sua forma a clessidra
E nelle altre stagioni?
In maggio, se si ha l'orizzonte libero, si può tentare di osservare Capella nelle prime ore della notte, verso nord-ovest, dopodiché andrà a tramontare.
In estate Capella ricompare nelle ore che precedono l'alba, verso nord-est. Bisogna attendere agosto per vederla salire un po' sull'orizzonte prima che sorga il sole.
Si deve attendere l'autunno per poterla osservare ad orari meno proibitivi, perché in quel periodo sorgerà, sempre verso nord-est, prima della mezzanotte.